Menu
Login
  • Koine teatro madonna
  • Koine audioguida teatro
  • Koine audioguida walkabout teatro
  • Koine teatro spello
  • Koine affresco spello
  • Koine teatro sostenibile
  • Koin arte  teatro
  • Koine teatro pittore
  • Koin%c3%a8 chiesa spello
  • Koine chiesa arte pinturicchio

SPELLO NEL PINTORICCHIO

La città diventa teatro per un giorno al mese. 

2017-12-27

La città diventa teatro per un giorno al mese.

Le strade, le piazze, le chiese, le sale e gli orti della città ospitano le scene teatrali che raccontano le storie degli uomini, dei luoghi e delle cose di Spello affrescate da Pintoricchio nella Cappella Bella. 

Lo spettacolo, che utilizza otto attori, intende mettere in scena come viveva e cosa faceva il Pintoricchio a Spello quando non lavorava. 
Ogni spettatore verrà dotato di una radio portatile, attraverso i cui messaggi potrà seguire il Pintoricchio nel suo peregrinare lungo i vicoli di Spello, dalla sala degli stemmi alla chiesa di Sant'Andrea, dal portico del palazzo comunale alla chiesa di Santa Maria Maggiore, dove Pintoricchio dipinse - per la famiglia Baglioni - l'inestimabile Cappella Bella.

Muovendosi attraverso la città si scoprirà, mangiandola insieme al pittore, cosa lega la bruschetta - imbevuta di olio extravergine di olive del monte Subasio - all’Annunciazione a Maria;  si ascolterà e vedrà come il Pintoricchio presentò il progetto prospettico della Cappella Bella a Troilo Baglioni; si osserverà come sceglieva e disponeva i modelli umani prima di disegnarli, e tanto altro.

 


Lo spettacolo è stato prodotto dal Comune di Spello, in occasione della mostra sul Pinturicchio organizzata tra Spello e Perugia da gennaio a giuno 2008 
Debutto: 2 Febbraio 2008. È stato replicato per 5 volte, una ogni mese durante il periodo di apertura della mostra.

 

 

Regia e scenografie: Silvio Panini

Testi: Paolo Pagliani, Silvio Panini e Hendry Proni

Musiche originali: Tiziano Popoli

Costumi: Loredana Averci

Interpreti: Rosamaria Maino, Loredana Averci, Sara Marchesi, Hendry Proni, Marco Rebecchi, Giorgio Incerti, Gabriele Malavasi - Tecnici: Roberto Monari, Cesare Panini 

Organizzazione: Gabriele Malavasi, Simona Panini – Fotografie: Massimo Trenti, Gabriele Malavasi.