Menu
Login
  • Tuarocca   koine   teatro
  • Tua rocca foto3

LA TUA ROCCA

Consolidamento di Rocca di Vignola nella mente dei suoi dirimpettai

2017-11-24

1426 - UGUCCIONE
….e il colore penetra e si fonde nell’umido intonaco fresco. Quindi dureranno nel tempo e, anche fra cinque secoli, saranno ancora lì, fusi nella calce e ben aggrappati ai mattoni di cotto, per essere osservati da qualcuno che, come voi oggi, verrà qui, in queste sale, solo per poterli guardare. 
E, mentre li guarderanno, si chiederanno: chi era Uguccione Contrari? Perché ha fatto dipingere questi simboli e queste imprese? E la città di Vignola come reagì quando vide il suo “decoro” dipinto sulle pareti della rocca? Si faranno queste domande e si daranno delle risposte. Se non conosci la storia, o peggio, se non sai neppure di averla, non riuscirai in nessun modo ad andare incontro al tuo futuro. Questi affreschi illuminano e rendono visibile un momento della Storia di questa città e metteranno in connessione le generazioni che verranno con la nostra e, quindi, anche con quelle che verranno dopo di loro. Signori ho finito. Adesso parlate voi. 
"

 

Con questa audio guida, in parallelo con i lavori di restauro murario e pittorico che si stanno svolgendo sul corpo di Rocca Vignola,  si vorrebbe  consolidare e restaurare l’immagine mentale che, di lei, si sono fatti gli uomini e le donne che vivono nei suoi dintorni.   
Più viene pensata dal suo territorio e più il suo valore  aumenta ma, per stimolare questa riflessione sociale, è indispensabile nutrire l’immaginario collettivo locale con le storie che l’hanno impregnata,  perché sono loro che hanno modellato la sua forma, la sua identità e le sue svariate destinazioni d’uso. 
Il modo di tessere insieme queste storie stratificate sarà lasciato al libero arbitrio del visitatore che, guidato dalle voce di Rocca di Vignola (proveniente da un lettore audio con cuffie) e dalle immagini di un libro, percorrerà e stazionerà nelle sue sale con l’intento di costruirsi la sua personale, originale e inimitabile Storia di Rocca di Vignola.

Chiude questa presentazione una breve nota scritta proprio da lei:  
“Caro lettore prima della tua immersione dentro di me voglio cercare di dare una forma al nostro futuro rapporto. Immagino che tu stia già pensando che  io parlerò sempre e tu ascolterai soltanto. 
Il mio pietroso corpo  non dispone di padiglioni auricolari quindi non sento le voci che voi  umani emanate dai vostri corpi. 
Questa limitazione  non deve però indurti a pensare che, se verrai a visitarmi, io non sarò sensibile alla tua presenza corporea e mentale.
Tu mi attrai e  desidero mostrarmi a te perché tu possa innamorarti di me e trattenere così le mie innumerevoli forme nella tua memoria. 
Se mi pensi mi sorreggo, se non mi pensi crollo”.

 

Progetto e regia: Silvio Panini Testi: Paolo Pagliani, Silvio Panini Musiche originali e canto: Paola Garavaldi - Consulenza storica: Achille Lodovisi - Grafica ed elaborazioni 3D: Morena Orsini 
Voci registrate: Loredana Averci, Veronica Benuzzi, Hendry Proni, Marco Rebecchi, Paolo Pagliani, Silvio Panini, Pietro Smerieri, Giorgio Incerti, George Dawson, Gregorio Panini.

La tua rocca è stato inaugurata il 16 marzo 2013
È stato prodotta in collaborazione con la Fondazione di Vignola.
È attualmente usufruibile in tutti i giorni in cui è aperta la Rocca di Vignola (MO).